Quale Comprare

Metal Detector per Iniziare, Quale Comprare e Scegliere per Principianti

Modelli per Iniziare

Quale metal detector comprare come primo acquisto? Secondo la mia esperienza e quella di coloro che praticano questo hobby da tanti anni, è sempre meglio partire da un entry level.

Questo significa in un certo senso che quando ci si avvicina per la prima volta a questo mondo è opportuno “farsi le ossa” con degli apparecchi semplici ma funzionali.

Bestseller No. 1
Metal detector Fisher F44
  • Massima sensibilità per metalli preziosi come oro, argento, bronzo, Nichel, Titanio ecc.
  • Spettro di conduttanza a 9 segmenti per una veloce rilevazione degli oggetti.
  • Frequenza di funzionamento: 7,69 kHz.
  • Ultra leggero, solo circa1,1 kg.
  • Bobina di ricerca triangolare, ad alte prestazioni, impermeabile, concentrica, da 29 cm.

Cosa dobbiamo valutare prima di comprare un cercametalli? I fattori da tenere in considerazione sono principalmente due:

  • la bontà del prodotto;
  • la spesa massima consentita.

Per bontà del prodotto si intende l’acquisto di un metal detector che sia degno di tale nome. Fate a meno quindi di acquistare un cercametalli sconosciuto e fidatevi di più dei grandi marchi. Se ad esempio avete adocchiato su ebay o su amazon un metal detector ad un prezzo davvero basso, prima di procedere all’acquisto cercate informazioni sul web.

Potrebbe trattarsi di una “cineseria”, ossia di un metal detector simile ad un giocattolo. Probabilmente le sue funzioni saranno molto limitate, magari la ricerca si fermerà a pochi centimetri di profondità o magari non sarà possibile ricercare tutti i metalli.

 

Cosa dicevamo qualche anno fa

Per quello che concerne la mia esperienza, per il primo acquisto, budget permettendo, consiglierei di comprare un Garrett Ace 250 o un Fisher F4. Questi due sono metal detector professionali entry level, ossia la soluzione ideale per il primo acquisto. Attenzione però, se la vostra passione si estende alla ricerca in acqua questi cercametalli non vanno bene. Non essendo impermeabilizzati non possono essere immersi in acqua.

Nei prossimi articoli presenteremo delle recensioni sui singoli metal e potrete constatare personalmente quale tra questi sarà il vostro cercametalli ideale. Ribadiamo però che per iniziare il Fisher F4 ed il Garrett Ace 250 sono perfetti. Il budget di spesa è molto simile, nel momento in cui scrivo siamo sotto ai 200 euro.

Update: con il passare del tempo, da quando è stato scritto questo articolo sono usciti nuovi modelli, alcuni di questi meritano davvero di essere menzionati, soprattutto perchè sono di facile utilizzo e sono quindi consigliati anche per chi vuole iniziare per la prima volta ad incamminarsi verso questo hobby. Chi segue il blog conosce già che tra gli ultimi modelli della Fisher vi sono il F11, F22 e F44. Sono tutti molto precisi e pratici da usare, i modelli F11 e F22 sono consigliati per chi vuole spendere poco ma vuole comunque un buon prodotto. Il Fisher F44 è invece consigliato se si vuole partire sin dall’inizio con una buona macchina in grado di soddisfare le esigenze del ricercatore anche esperto. Il confronto prezzo/qualità è ottimale.

 

Altri Modelli per Iniziare (Entry Level)

Questa parte di articolo è stata ricostruita con alcune importanti ed interessanti conversazioni del vecchio forum di metal detecting. L’argomento principale trattato è quello dei metal detector per principianti ed infatti si è parlato di un po’ tutti i modelli base, detti anche entry level che erano più gettonati in quel momento. Il primo utente che ha iniziato la conversazione ha impostato come titolo il seguente testo: “Consiglio primo acquisto Metal Detector Entry Level”. Vediamo queste interessanti conversazioni.

 

Ciao a tutti, è da un pò che navigo in internet per capire quale metal detector potrebbe andarmi bene come primo in assoluto.
Essendo il primo metal il mio budget è di 200 euro circa.
Ho letto su internet che il Garret 250 è molto buono ma è molto complicato da quello che ho capito e che è molto venduto perché metal detector “di moda”, abitando in montagna (Bolzano) ne stavo cercando uno adatto e il Garret ho letto che andrebbe bene in luoghi di montagna.
Ho anche visto il GOLD CENTURY GC-1023 e non mi è dispiaciuto nemmeno quello anche se credo sia un pò meno buono del Garret.
La mia intenzione, ora, è quella di comprarmi un Garret ace 250 come primo metal detector in assoluto! Voi che dite? Ne avete mai avuto uno? Se si: come vi siete trovati?
A me interesserebbe utilizzarlo in montagna e in campagna , ma anche nei parchi o addirittura in spiaggia. Insomma che sia un pò adatto a tutto, ma soprattutto adatto alla montagna. Il Garret andrebbe bene in tutti questi posti?

Ciao, il Garrett Ace 250 è molto semplice da utilizzare, dopo qualche primo test vedrai che è davvero facile capire come funziona. E’ uno dei modelli più indicati per i principianti. In alternativa ti consiglio di dare uno sguardo al Fisher F2, io stesso l’ho testato e ne sono stato entusiasta. Riguardo al GOLD CENTURY GC-1023 non l’ho mai testato personalmente, quindi non posso pronunciarmi in merito.

Vorrei chiedere al forum che tipo di attrezzatura potrei utilizzare per cercare alcuni monili d’oro che mio nonno ha murato nel fienile e che vorremmo recuperare ora che è deceduto. Non sappiamo esattamente la posizione e dobbiamo verificare tutte le parti sai quelle in mattoni che in legno e cemento. Avete un consiglio?

Un qualsiasi modello per principianti tra quelli che ti andrò ad elencare andrà più che bene: Fisher F2, Teknetics Eurotek, Garrett Ace 250. Sono tutti abbastanza semplici da utilizzare ed il costo è abbastanza contenuto. Se hai bisogno di altro chiedi pure.

Chi mi dà notizie sul Teknetics Alpha 2000? È un buon metal?

Buon Entry Level, ha i limiti che questa “categoria” di Metal Detector ha, ma è decisamente un buon punto di partenza, migliore sicuramente del più famoso ACE250.

In cosa è migliore dell’ACE 250?

Molto più stabile e pochi falsi segnali e lavora meglio nel mineralizzato.

Salve a tutti, mi sono appena avvicinato a questo mondo, ho cercato di capire quale metal detector comprare per iniziare a cercare in zone come spiaggia e pianura.
ho adocchiato questi due modelli, il Fisher F2 e l’Ace 150. potete aiutarmi nella scelta, quale è il meglio fra i due ? Potete spiegarmi le differenze ?

Sia il Fisher F2 che il Garrett ace 250 sono due modelli indicati per i principianti e come prestazioni sono molto simili, poi come sempre c’è chi preferisce un modello piuttosto che l’altro. Io personalmente preferisco il Fisher f2. L’altro modello che invece hai nominato, l’ace 150 è un modello dalle prestazioni un pò deludenti in quanto è poco potente. Logicamente ognuno deve acquistare un metal detector in base al budget a propria disposizione e quindi se non ti è permesso spendere intorno ai 200 euro anche l’ace 150 potrebbe essere una via d’uscita. Se ti è possibile, prendi il Fisher f2.

Vorrei un consiglio per un buon MD entry level, spesa diciamo al di sotto dei 400,ne ho visti un paio, cosa ne pensate del Delta 4000 11″ DD o del Fisher F2? Altri consigli in quella fascia magari migliori?

Con quella cifra hai a disposizione diversi metal detector da acquistare. Quelli che hai nominato vanno benissimo, ma con una buona offerta dovresti poter acquistare anche un Fisher F4 che a mio parere è un ottimo prodotto.

 

Per chi cerca un consiglio sull’acquisto di un modello per principianti, i modelli più interessanti, senza spendere troppo, sono al momento i seguenti: Fisher F2, Fisher F22, Teknetics Alpha 2000, Teknetics Eurotek, White’s Coinmaster, Garrett Ace 250. Esistono tanti altri modelli, sempre delle marche appena citate molto buoni, alcuni costano qualcosa in più e sono di fasce superiori, altri invece costano qualcosa in meno ma hanno minori prestazioni rispetto agli altri. Per esempio, per chi vuole risparmiare ancora qualcosa vi sono il Fisher F11 ed il Garrett Ace 150. Un’altra buona marca che vende modelli decenti a basso costo è la Bounty Hunter.

Cosa Diciamo Oggi

La tecnologia fa passi da gigante. Così come per ogni settore, anche nel settore del metal detecting sono arrivati nuovi modelli che vanno di gran lunga a superare vecchie tecnologie, ormai obsolete.

Ad oggi per iniziare l’hobby del metal detecting, senza alcun dubbio mi sento di consigliare di acquistare il Nokta Makro Simplex+. A livello di qualità/prezzo è sicuramente il miglior metal detector in circolazione. Costa quanto un modello basilare ma ha tantissime opzioni adatte anche per il ricercatore più esperto e intraprendente. Per quello che vale dovrebbe sicuramente costare molto di più.

Alternative valide al Simplex+ ? Al momento per quella fascia di prezzo non ne esistono, per un modello superiore bisognerà spendere molto di più. Ma attenzione, per chi effettua principalmente ricerche in militaria ricordiamo di non sottovalutare i nuovi Quest Q30.

Bestseller No. 1
Nokta Makro Simplex Metal detector impermeabile con bobina da 28 cm
  • IP68: si può immergere completamente fino a 3 metri ed è sigillato dalla polvere.
  • Volume del ferro: la sensibilità al basso contenuto di ferro può essere regolata o azzerata.
  • Discriminazione dei sensori: rileva e identifica i metalli indesiderati.
  • Modalità di ricerca: tutti i metalli/in un campo/al parco/in spiaggia.
  • Favolosa illuminazione per uso notturno e subacqueo: il Simplex+ ha tutto ciò di cui avete bisogno, retroilluminazione LCD, retroilluminazione del tastierino e torcia LED.

Consigli per il Primo Acquisto

Qualche giorno fa sono stato contattato da un ragazzo che ha intenzione di iniziare il nostro hobby e cercava dei consigli su quale metal detector acquistare per iniziare. Inizialmente le domande che mi faceva erano quelle di colui che vuole acquistare un cercametalli buono e spendere il meno possibile.

Successivamente poi le domande hanno iniziato a spaziare su tutto quello che riguarda il nostro hobby, compresa la parte legislativa. Da qui mi è venuta l’idea di formulare le domande che chiunque voglia iniziare a praticare il metal detecting, senza avere nessuna informazione sull’argomento, si pone. Tali domande saranno accompagnate dalle risposte. Le risposte sono personali, sono i consigli che io personalmente seguo e cerco di diffondere tra i miei colleghi.

In ogni caso siete liberi di pensarla in un’altra maniera e se così fosse, potete utilizzare lo spazio dedicato ai commenti per dire la vostra.

Bestseller No. 1
Metal detector Fisher F44
  • Massima sensibilità per metalli preziosi come oro, argento, bronzo, Nichel, Titanio ecc.
  • Spettro di conduttanza a 9 segmenti per una veloce rilevazione degli oggetti.
  • Frequenza di funzionamento: 7,69 kHz.
  • Ultra leggero, solo circa1,1 kg.
  • Bobina di ricerca triangolare, ad alte prestazioni, impermeabile, concentrica, da 29 cm.

1) Voglio iniziare questo hobby. Cosa mi consigli?

Giusto per iniziare, devi leggere tutto quello che riguarda le norme che regolano l’uso del metal detector. Nel nostro sito, nella sezione Leggi Italiane, troverai tutto quello che ti occorre sapere. Ricordati che la vendita, l’acquisto e l’utilizzo del metal detector in Italia è completamente legale. Sul suo utilizzo però ci sono delle leggi da rispettare ed un codice etico e morale che ogni detectorista dovrebbe conoscere.

 

2) Quale modello mi consigli? Cosa posso acquistare?

I modelli esistenti sono davvero tanti. Conoscendo il tuo budget di spesa è possibile indicare un modello piuttosto che un altro. In ogni caso è necessario conoscere anche che tipo di ricerca intendi effettuare, ossia quali sono i principali oggetti che vorresti trovare. In questo caso evito di scrivere i diversi nomi dei MD acquistabili, perchè si dovrebbe fare un discorso molto più ampio e consigliare un MD in base alle esigenze di chi vuole avvicinarsi a questo hobby. In ogni caso, per iniziare, io consiglio sempre di acquistare un modello base, un entry level, che costi al massimo 200 euro.

 

3) Ho letto che alcuni cercametalli vanno bene per i terreni molto mineralizzati, cosa significa?

Un terreno mineralizzato è un terreno che presenta un’alta concentrazione di minerali. Questi possono interferire durante le ricerche e causare dei falsi segnali. Questo accade principalmente nei modelli di fascia bassa e tale problema diminuisce drasticamente se si acquista un prodotto di fascia medio-alta o superiore. Questo problema però può essere risolto anche nei metal detector di fascia bassa, diminuendo la sensibilità durante le ricerche.

 

4) Cos’è un falso segnale?

Si ha un falso segnale quando il metal detector suona indicando la presenza di un oggetto metallico che poi in realtà non è presente. Può accadere in presenza di terreni con alta mineralizzazione, vicino all’acqua salata e sull’erba bagnata. Anche il cellulare, soprattutto se connesso su internet può causare interferenze e far lavorare male il cercametalli. Altri falsi segnali possono individuarsi se nei dintorni vi sono dei cavi dell’alta tensione o è presente un altro metal detector. Anche in questi casi, per diminuire o azzerare il problema potrebbe essere sufficiente diminuire la sensibilità dell’apparecchio.

Bestseller No. 1
Nokta Makro Simplex Metal detector impermeabile con bobina da 28 cm
  • IP68: si può immergere completamente fino a 3 metri ed è sigillato dalla polvere.
  • Volume del ferro: la sensibilità al basso contenuto di ferro può essere regolata o azzerata.
  • Discriminazione dei sensori: rileva e identifica i metalli indesiderati.
  • Modalità di ricerca: tutti i metalli/in un campo/al parco/in spiaggia.
  • Favolosa illuminazione per uso notturno e subacqueo: il Simplex+ ha tutto ciò di cui avete bisogno, retroilluminazione LCD, retroilluminazione del tastierino e torcia LED.

5) Oltre al MD cosa dovrei acquistare?

Un oggetto che io reputo indispensabile è sicuramente lo zaino. Logicamente se ne possiedi già uno, andrà più che bene. Dovrai inoltre munirti di un paio di guanti e di uno o più attrezzi per lo scavo. Una piccola paletta utilizzata per il giardinaggio o una martellina andranno più che bene. Un oggetto che reputo molto utile ma non indispensabile è invece il pinpointer. Potremmo definirlo come una sorta di mini metal detector manuale. Si utilizza per individuare più velocemente il target. Probabilmente non è un oggetto da acquistare sin da subito, ma prima o poi dovrebbe essere comprato da ogni detectorista.

 

6) Posso acquistare il metal detector usato?

Certo che puoi. Attenzione però, devi sempre calcolare che quando si acquista un prodotto nuovo, da un regolare fornitore, si ha diritto alla garanzia di 24 mesi. Se vuoi acquistare un prodotto usato devi ricordare che questi sono apparecchi elettronici molto sensibili e che, a mio parere, è sempre meglio acquistarli con la garanzia presente. In ogni caso, se ti trovi dinanzi ad un buon prodotto usato, che viene venduto ad un prezzo che ritieni sia un vero affare, forse dovresti farci un pensierino.

 

7) Ho sentito parlare di discriminazione, di cosa si tratta?

La discriminazione dei metalli è possibile in quasi tutti i metal detector. Si tratta di una funzione che permette allo spazzolatore di eliminare uno o più tipi di metallo dalla fase di ricerca. Se durante la spazzolata il MD dovesse individuare un metallo che hai discriminato, questo sarà individuato ma il MD non emetterà alcun segnale acustico. I metal detector dotati di un display ad esempio, se individuano un oggetto di metallo che hai discriminato, non emettono suoni ma individuano comunque l’oggetto e lo segnalano sul display.

 

8) A che profondità può arrivare un md?

La profondità massima raggiungibile dipende da tanti fattori. Innanzitutto dal modello di md che si possiede. E’ logico che un md che costa 200 euro non andrà in profondità come un md che costa più di 1000 euro. Un altro fattore determinante è il tipo di terreno dove si prestano le ricerche. Alcuni tipi di terreno possono favorire le ricerche, altri possono sfavorirle ed impedire al cercametalli di trovare oggetti che sono ad elevate profondità. Un altro importante fattore è la dimensione dell’oggetto. Un metal detector di fascia medio-bassa potrà ad esempio trovare una monetina anche a 20 cm di profondità. Un oggetto molto più grande, come ad esempio un tombino, potrà essere trovato dallo stesso metal detector anche a oltre 80 cm.

 

9) Se trovo qualcosa nel mio giardino, posso tenerlo?

Ecco, questa è una domanda che può sembrare sciocca, invece non lo è affatto. Anche se la ricerca avviene in un terreno di cui si è proprietari, vanno fatte le dovute considerazioni. Se si trova qualcosa che ha più di 50 anni, e che ha una certa importanza storica nel contesto in cui è stato ritrovato, dovrà essere consegnato entro 24 ore presso il più vicino ufficio della Soprintendenza. Anche se il terreno è il proprio, se si trova un oggetto del genere, questo dovrà essere segnalato e consegnato alle autorità. Sarà poi loro compito decidere se trattenere l’oggetto o se restituirvelo. In tal caso diverrete legittimi proprietari di quanto trovato e potrete fare di tale oggetto quello che preferite.

 

10) Non voglio guai di alcun tipo, cosa consigli?

Prima di iniziare le ricerche dovresti procurarti le mappe della tua zona che contengono tutti i vincoli, archeologici e non solo. Una volta individuate tali zone, stagli alla larga il più possibile. Puoi richiedere queste mappe negli uffici del tuo Comune.

 

11) Le forze dell’ordine possono fermarti? Cosa fare per non avere problemi?

Si, le forze dell’ordine possono fermarti in qualsiasi momento ed effettuare dei controlli, anche mentre spazzoli con il tuo metal detector. Se rispetti tutte le norme non avrai mai problemi. Ricorda: evita le zone archeologiche e se sei in un terreno non tuo chiedi sempre il permesso al proprietario prima di iniziare le ricerche. Ricorda inoltre che i vincoli possono essere di vario tipo. Esiste ad esempio il divieto di effettuare delle buche in alcuni parchi o selve. In quel caso utilizzare il md sarebbe legale, ma non potresti effettuare alcuna buca.

 

12) Per riconoscere il metallo in base al suono del md ci vuole esperienza?

Sicuramente. L’esperienza viene man mano che si pratica questo hobby. I modelli indicati per i principianti (e non solo) però possiedono anche un display. Ogni volta che viene individuato un target, oltre al segnale acustico, sul display comparirà una tacchetta che indicherà il tipo di metallo trovato. Se acquisti un apparecchio del genere, inizialmente osserverai sempre il display. Dopo le prime uscite, ascoltando solo il suono, capirai già che materiale il tuo metal ha trovato.

 

13) Cosa devo fare se dovessi trovare un ordigno come una mina o una bomba?

Qualsiasi oggetto pericoloso dovrà essere immediatamente segnalato alle Forze dell’Ordine. Puoi chiamare la Polizia di Stato, i Carabinieri o i Vigili del Fuoco. Dovrai indicare il punto preciso del rinvenimento. Sarà poi compito delle Forze dell’Ordine, con l’ausilio degli artificieri, decidere cosa fare.